Tag: san valentino

14 Feb 2018

Corso di massaggi, di giardinaggio o consulenza di immagine di coppia: ecco le richieste di San Valentino più originali

 

Milano, febbraio 2018 – Gli italiani saranno forse stanchi dei fiori e dei cioccolatini di San Valentino? ProntoPro.it ha dato uno sguardo alle richieste pervenute sul portale in prossimità di questa giornata e ne ha ricavato una lista di idee alternative ai regali tradizionali, capaci di soddisfare i gusti dei più esigenti appassionati della giornata degli innamorati. Dalle risposte ricevute alle richieste di preventivo, è stato possibile anche calcolare il prezzo
dell’originalità.

1. Altro che fiori confezionati, vogliamo imparare a coltivarli. Sentite di avere il pollice verde, ma non avete mai approfondito davvero la questione? Alcune coppie hanno deciso di sfruttare l’idea regalo di San Valentino per mettere alla prova le proprie capacità attraverso un corso di giardinaggio amatoriale. Per imparare a seminare, piantare e capire la stagionalità dei propri fiori preferiti si deve mettere a budget un costo medio di 15 euro all’ora e si avrà la garanzia di avere i propri fiori preferiti sempre con sè;

San Valentino

2. Dolci sì, ma solo se personalizzati. Uno solo è il modo per stupire davvero il proprio amato se si opterà per un dolce pensiero: puntare sui dolci personalizzati. Non importa se si tratta di cioccolatini, biscotti, o torte, l’importante è che la dichiarazione sia originale proprio come il dolce creato apposta per il partner. Il costo medio in questi casi dipende dalle quantità e dal tipo di creazione, ma in genere si parte da una spesa media che si attesta intorno ai 20 euro.

3. Massaggio in SPA? Meglio imparare a farlo. Per evitare che la celebrazione di San Valentino si limiti ad una sola giornata e fare in modo di godere del regalo anche nei giorni (se non addirittura mesi) successivi perché non regalare un corso di coppia? L’idea per il regalo di San Valentino più originale è quella del corso di massaggio base (costo medio 200 euro) che può aiutare ad alleviare le tensioni nelle peggiori giornate lavorative e creare nuove atmosfere.

San Valentino

4. Consulenza di immagine di coppia. Amarsi ogni giorno è una gran fatica, ma se viene coltivato quotidianamente, il sentimento può crescere e renderci più consapevoli. La consapevolezza di sè passa anche attraverso la conoscenza della propria personalità e cosa c’è di meglio di un percorso con un consulente di immagine che ci aiuti a capire come siamo sia dentro che fuori? Il budget medio per questo genere di servizio non è per tutti dato che per 10 incontri si spendono circa 1000 euro a persona, ma la capacità di esprimere la propria personalità e di essere coerenti con la propria immagine resta per sempre.

5. Viaggio sì, ma solo se divertente, avventuroso o davvero romantico. Un’idea regalo intramontabile è quella del viaggio, ma chi vuole essere davvero originale sceglie mete al di fuori degli schemi. L’obbligo è quello di restare nel mood romantico, quindi perché non provare un’esperienza per due in mongolfiera? Godere di uno scenario mozzafiato abbracciandosi, è di sicuro un’esperienza da provare almeno una volta nella vita, ma se l’idea di volare in un pallone aerostatico vi spaventa, si può volare verso altre mete da sogno. Una coppia ha chiesto ai consulenti di ProntoPro un preventivo per la Nuova Caledonia dichiarando di voler visitare il Cuore di Voh che con le sue mangrovie disegna in modo del tutto naturale uno splendido cuore verde. Che romantici…

13 Feb 2017

Il business di San Valentino: in un solo giorno il 10% del fatturato annuale dei fiorai

La spesa media degli innamorati italiani è pari a 30 euro

Milano, febbraio 2017 – Al di là di ogni romanticismo, San Valentino è vero business. ProntoPro.it ha condotto un’ indagine su un panel di fiorai iscritti sul portale scoprendo come la sola giornata del 14 febbraio determini il 10% del fatturato annuale di un fioraio e un incremento delle vendite pari al 250%; se infatti in un giorno medio gli acquisti portati a termine sono circa 20, in quello di San Valentino in un negozio di fiori diventano almeno 70.

La spesa media pro-capite sostenuta dagli innamorati è pari a 30 euro, anche se molto dipende dall’età e dalle conseguenti disponibilità economiche degli acquirenti: se i giovanissimi spendono al massimo 25 euro, gli over 40 hanno budget maggiore e la loro spesa media supera i 40 euro.

Budget diverso significa fiore diverso; per un mazzo di 12 rose rosse si spendono dai 40 ai 60 euro, ma chi ha a disposizione risorse più limitate solitamente sceglie un numero minore di rose o la composizione mista di fiori di stagione per una spesa media di circa 30 euro.

Per le mogli e le fidanzate però, non ci sono dubbi, il fiore preferito dalle donne italiane resta la rosa rossa, anche se l’ultima tendenza è quella del fiore stabilizzato cioè trattato al 100% in modo naturale ed ecologico, al fine di fargli mantenere il proprio aspetto, freschezza e profumo per diversi anni, senza alcun bisogno di terra, acqua o luce. Il costo? Per una singola rosa stabilizzata si spenderanno dai 20 ai 40 euro, ma se si vorrà stupire davvero la propria amata con una composizione di fiori stabilizzati si dovrà mettere in conto una spesa media superiore ai 60 euro.

E se, con un po’ di malizia, è stato chiesto ai fiorai quanti siano gli italiani che acquistano regali per due destinatarie diverse, la risposta ricevuta è stata quantomeno sorprendente: la maggior parte degli uomini acquista sì i fiori per due donne diverse, ma la seconda destinataria è la mamma, per la quale sono disposti a mettere in conto la stessa cifra spesa per la propria amata.

11 Feb 2017

A San Valentino ditelo con i fiori. Ma in Italia in 5 anni si sono persi 2.700 fiorai

Se, con un po’ di malizia, ProntoPro.it  ha chiesto ai fiorai iscritti sul portale quanti siano gli italiani che acquistano regali per due destinatarie diverse, la risposta ricevuta è stata quantomeno sorprendente: la maggior parte degli uomini acquista sì i fiori per due donne diverse, ma la seconda destinataria è la mamma, per la quale sono disposti a mettere in conto la stessa cifra spesa per la propria amata, dimostrando la propria natura di “mammoni”. Qui l’articolo di ItaliaOggi.it.